La maggioranza dei maschi e femmine contrae l’HPV almeno una volta nel corso della vita. Nel 50% dei casi l’infezione regredisce spontaneamente nell’arco di un anno e nell’80% dei casi in due anni. Il rischio di alterazioni cervicali di alto grado (dette CIN II-III) è nelle fumatrici raddoppiato, nelle HPV positive aumentato 15 volte e per entrambi i fattori 66 volte.  Solo un esigua minoranza di pazienti affette da HPV ad alto rischio e persistenti svilupperanno tumori HPV correlati. L’attuale sempre più diffuso utilizzo dell HPV test migliora la diagnosi precoce dei tumori cervicali ma determina anche molte preoccupazioni e notevoli disagi relazionali essendo una infezione sessualmente trasmessa, asintomatica, priva di una terapia efficace che eradichi realmente il virus per sempre, che può recidivare e causare tumori non solo al basso tratto genitale, ma anche orofaringei.  Il video ed il PDF scaricabile dalla pagina del sito Infezioni e dolori, servono ad informare e rassicurare le pazienti: vi sono cure che possono aiutare l’organismo a liberarsi dell’HPV e se la paziente si lascia seguire bene non .

VIDEO: HPV – Papilloma virus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *